logo

CLIL: Content and Language Integrated Learning

Il CLIL (Content and Language Integrated Learning) è un approccio didattico di tipo immersivo che punta alla costruzione di competenze linguistiche e abilità comunicative in lingua straniera insieme allo sviluppo e all’acquisizione di conoscenze disciplinari.
L'approccio CLIL ha infatti il duplice obiettivo di focalizzarsi tanto sulla disciplina insegnata che sugli aspetti soprattutto comunicativi della lingua straniera che fa da target veicolare.
 

info CLIL 2017-18

Elenco classi, docenti e discipline per didattica CLIL, a.s. 2017-18
L’insegnamento CLIL per l’a.s. 2017-18 riguarda tutte le quinte classi, con i sottoelencati docenti e discipline:
·         5 A: prof. Serafina Laselva, Scienze
·         5 B: prof. Serafina Laselva, Scienze
·         5 C: prof. Stefania Marzi, Diritto/Filosofia, (in copresenza con la prof. Teresa Rinaldi)
·         5 D: prof. Rosaria Pasculli, Scienze (in copresenza con la prof. Maria Antonietta Ambrosi)
·         5 E: prof. Rosaria Pasculli, Scienze (in copresenza con la prof. Maria Antonietta Ambrosi)
·         5 F: prof Stefania Marzi, Diritto/Storia e Latino (in copresenza con i prof. Michele Paradiso e Clelia Iacobone)
·         5 G: prof. Florinda Basile, Storia dell'Arte
·         5 H: prof. Antonio Riccioni, Fisica
·         5 I: prof. Rosaria Pasculli, Scienze
·         5 L: prof. Rosaria Pasculli, Scienze
·         5 M: prof. Florinda Basile, Storia dell'Arte
·         5 N: prof. Patrizia Bianchi, Storia dell' Arte.

Nelle classi 5C, 5F, 5D e 5E sono state individuate le docenti Marzi e Pasculli, in copresenza con i docenti curriculari disponibili e interessati all’insegnamento CLIL, poiché in queste quattro classi non vi sono insegnanti con la certificazione linguistica richiesta. Si precisa,inoltre, che nella 5 F le ore sono suddivise tra Storia e Latino e i moduli riguardano i Diritti Umani.
 
Il monte ore da dedicare all’insegnamento CLIL è sedici ore per Arte e Storia (discipline con due ore d'insegnamento settimanale) e venti ore per Filosofia, Fisica e Scienze (discipline con tre ore d'insegnamento settimanale). Si esegue, quindi, una riduzione di due e quattro ore rispettivamente, rispetto agli scorsi anni, in considerazione del fatto che quest’anno le classi quinte sono impegnate anche nell’attività di ASL.